Sede secondaria di Roma (sede non più attiva)

La Sede secondaria di Roma si occupa di due distinte tematiche:
• tipologie residenziali e ambiente esterno per anziani e disabili e nuove tecnologie assistive;
• assorbitori dinamici di vibrazioni per strutture di interesse civile e sistemi per il recupero di energia dalle vibrazioni ambientali

La sede di Roma si occupa da anni di ricerca nel settore abitativo, con particolare riferimento all’accessibilità dell’ambiente costruito.

Sono incluse sia le diverse possibili soluzioni tipologiche, con un livello variabile di spazi, di servizi e di assistenza sia il supporto che le nuove tecnologie di automazione e di comunicazione possono fornire per un abitare più sicuro, confortevole e indipendente.

All’interno della linea di ricerca “valutazione e miglioramento della sicurezza e della qualità dell’ambiente costruito e delle infrastrutture”, segue tre settori di attività:

  • tipologie residenziali per anziani e disabili
  • tipologie non residenziali ad ambiente esterno
  • nuove tecnologie assistive

Una parte considerevole di questa ricerca si esplica tramite la partecipazione a progetti europei, principalmente nell’ambito delle tecnologie assistive (per maggiori informazioni, consultare la sezione “Progetti”).

Più recentemente, si è aggiunta una nuova linea di ricerca riguardante lo studio della dinamica di strutture,  l’analisi e la progettazione di metodologie per il controllo delle vibrazioni.

In particolare, sono attivi i seguenti settori:

  • assorbitori dinamici di vibrazioni per strutture di interesse civile
  • sistemi per il recupero di energia dalle vibrazioni ambientali