Working Seminar #URBANFORESIGHT

WORKING SEMINAR
#URBANFORESIGHT
Percorsi di ricerca per l’attuazione
di strategie di rigenerazione urbana

Data: 23/24 marzo 2017
Luogo: Consiglio Nazionale delle Ricerche . via Alfonso Corti, 12 – Milano
Promotori: CNR in collaborazione con SECI Real Estate del Gruppo Maccaferri e Mare Culturale Urbano
Patrocinio di: AUDIS

Working Seminar #UrbanForesight – Milano, 23-24 Marzo 2017

Sommario:
Nei giorni del 23 e 24 marzo si svolgerà a Milano il Working Seminar #UrbanForesight,
promosso da ITC-CNR in collaborazione con SECI Real Estate e Mare Culturale Urbano, e con il patrocinio di AUDIS.

L’evento avrà luogo presso la sede dell’Area della Ricerca del CNR in via Alfonso Corti 12, si svolgerà in due sessioni, si porrà l’obiettivo di definire, grazie all’esplorazione di scenari urbani futuri, direzioni di ricerca (e gruppi interessati a perseguirle) e modi per sciogliere i nodi che impediscono l’attuazione di strategie di rigenerazione urbana.

Corpo del testo:
La volontà di ITC – CNR di dar vita a questo momento di lavoro collettivo nasce dalla consapevolezza che ogni giorno i soggetti coinvolti in percorsi di trasformazione urbana si scontrano con difficoltà di sistema che rendono estremamente difficile l’attuazione di strategie di rigenerazione urbana, per quanto condivise, intelligenti, coerenti con le politiche indicate dall’UE e supportate da soggetti pubblici e privati attivi nei contesti territoriali interessati dalle strategie stesse.

#UrbanForesight, in due giornate caratterizzate da obiettivi e modalità organizzative complementari, intende esplorare gli scenari urbani futuri, desiderati o realistici, nell’arco dei prossimi 20-30 anni. Saranno quindi indagati, da un lato, i potenziali di ricerca scientifica e tecnologica, la cui attualizzazione svolgerebbe un ruolo abilitante per gli scenari individuati e, dall’altro lato, le azioni e gli strumenti da adottare per il superamento delle difficoltà di sistema.

A tal fine, parteciperanno attori che, a diverso titolo (ricercatori, imprenditori, decisori, attivisti), si sono confrontati con questi ostacoli e hanno intrapreso percorsi di riflessione o di sperimentazione allo scopo di capire come superare le barriere: il confronto tra le diversità espresse dai partecipanti è un modo per dare conto della complessità insita nella rigenerazione urbana e per identificare direzioni di ricerca e progettualità che sappiano effettivamente contribuire al miglioramento sistemico della cornice di riferimento con cui ciascuno si deve interfacciare.

#DAY1: un seminario aperto al pubblico e trasmesso via streaming, nel corso del quale, dopo la condivisione dell’esperienza dell’elaborazione di un masterplan strategico per la rigenerazione dell’area ex SADAM di Jesi, 30 esperti nazionali si confronteranno succedendosi in quattro tavole rotonde tematiche:

  • Processi;
  • Ecosistema urbano;
  • Infrastruttura amministrativa;
  • ICT come fattore abilitante.

Il pubblico (in sala o via Web) potrà contribuire ai lavori rispondendo, grazie ad una Web app appositamente predisposta, a domande puntuali che verranno poste dagli organizzatori stessi, al fine di verificare il sentiment dei partecipanti in merito ad alcune questioni ritenute centrali.

#DAY2: i risultati delle tavole rotonde e le indicazioni raccolte dal pubblico nutriranno i workshop a invito che si svolgeranno in questa seconda giornata; workshop che prenderanno il nome dei campi applicativi a cui afferiranno le direzioni di ricerca che 45 esperti appartenenti a realtà nazionali identificheranno al termine dei lavori, ovvero:

  • Tecnologia;
  • Mercato;
  • Terzo Settore;
  • Programmazione.

Mentre i primi tre workshop vedranno il coinvolgimento di soggetti rappresentanti l’offerta di ricerca, quindi identità in grado di farsi carico della costruzione di progetti da sviluppare per produrre risultati, il quarto tavolo sarà composto da soggetti che compongono la domanda di ricerca, ovvero persone chiamate a decidere la programmazione di società private o di territori e che, quindi, chiedono al mondo operativo di supportarli adeguatamente nel comprendere le vie per il raggiungimento degli obiettivi identificati.
Ciascun workshop sarà condotto da un moderatore, affiancato da un professionista competente chiamato a sintetizzare gli esiti dei lavori.
Chiuderà la due giorni un momento in plenaria, durante il quale i moderatori condivideranno con tutti i partecipanti i risultati ottenuti nel corso dei workshop.

Farà seguito a questo evento una pubblicazione scientifica tesa a condividere i contenuti e i risultati del lavoro svolto.

La presente comunicazione vale da invito a partecipare, anche via streaming, all’open day del 23 marzo. Durante lo svolgimento del seminario, alla platea (in presenza e in remoto) sarà data la possibilità di dare un proprio contributo grazie a un’app progettata da ITC-CNR, che consentirà di rispondere a specifiche domande poste dall’organizzazione sui temi delle tavole rotonde, al fine di costruire una direzione di interesse quali/quantitativa.

Save the Date

Programma dell’Evento

marzo 23, 2017 in News

Comments are closed.